www.carsismo.it

  • Full Screen
  • Wide Screen
  • Narrow Screen
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Il rilievo 3D

E-mail Stampa PDF

Immagini presenti per gentile concessione del Ministero per i Beni e le Attività Culturali, Soprintendenza Archeologica della Puglia.

É vietata l'ulteriore riproduzione senza autorizzazione della Soprintendenza Archeologica. (Autor. n° 8650 del 3/5/2001).

Il rilievo 3D

Il rilievo della Grotta di Lamalunga rappresenta anch'esso una realizzazione unica nel suo genere. All'indomani della scoperta di Lamalunga il C.A.R.S. aveva effettuato un primo rilievo della grotta con i tradizionali metodi di topografia ipogea. A seguito dell'inizio dei lavori del progetto Sarastro, si presentò la necessità di poter disporre di un rilievo degli ambienti, che permettesse di poter valutare le possibilità di realizzazione di alcuni interventi tecnologici che in essa si dovevano effettuare. In questo caso vi era la necessità di lavorare su di un rilievo di dettaglio che contemporaneamente potesse fornire anche una stima dei volumi. Si dovettero pertanto ideare alcune soluzioni tecniche diverse dai comuni ed usuali metodi della topografia ipogea.

Il rilievo 3D

Il rilievo realizzato riguarda solo il ramo nord della grotta che conduce all'abside dell'uomo. Si è provveduto al posizionamento dei mire riflettenti in diversi punti della grotta usando una stazione totale con distanziometro elettroottico incorporato per la effettuazione delle misurazioni.

Il rilievo 3D

L'utilizzo di questo tipo di strumentazione in grotta ha richiesto un lavoro di modifica della stessa, per adattarla a questo ambiente, caratterizzato in alcuni punti da spazi molto angusti e scarsa visibilità. Il ricorso ad un puntatore laser aggiuntivo, ha facilitato la individuazione al buio dei punti di misurazione sulle pareti.

Il rilievo 3D

Oltre al rilievo di dettaglio poggiante sulla poligonale principale del ramo nord della grotta, da cui è possibile ottenere piante con curve di livello e sezioni a seconda delle esigenze, si è provveduto anche a realizzare una restituzione tridimensionale del rilievo che fornisce una immediata idea visiva della conformazione e dello sviluppo spaziale della grotta. Per ciò che attiene l'abside dell'uomo, il rilievo con restituzione tridimensionale ha raggiunto un dettaglio molto spinto, che arriva fino ai 5 cm di precisione. La restituzione in modello matematico è stata realizzata al computer.

Il rilievo 3D

Il rilievo 3D